Corso di Snowboard Alpinismo avanzato SBA2 2023

La Scuola di Alpinismo, Scialpinismo e Arrampicata Libera BISMANTOVA organizza per l’anno 2023 il Corso di Snowboard Alpinismo avanzato (SBA2).

sa ridottoPresentazione del corso e iscrizioni:

  • martedì 13 dicembre 2022 ore 21.00 in sede CAI Sassuolo
  • mercoledì 14 dicembre 2022 ore 21.00 presso CAI Sant'Ilario
  • giovedì 15 dicembre 2022 ore 21.00 in sede CAI Reggio Emilia

Purtroppo le iscrizioni al corso SBA2 2023 sono chiuse; se vuoi avere informazioni sui prossimi corsi SBA2, scrivici e ti risponderemo il prima possibile.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Descrizione corso

Il Corso Avanzato di sci e snowboard alpinismo si rivolge a coloro che vogliono approfondire alcuni aspetti più tecnici legati alla pratica dell'attività sci e snowbaord alpinistica in ambiente più severo o di alta montagna e che prevede l'utilizzo consapevole di materiale alpinistico per la progressione e l'assicurazione in cordata. Il programma prevede una serie di serate didattiche dove saranno illustrati oltre agli aspetti che contraddistinguono l'ambiente di alta montagna e lo scialpinismo primaverile, anche i materiali alpinistici necessari e i relativi metodi di utilizzo che poi saranno ripresi con prove pratiche e adottati durante le uscite in ambiente.
Gli iscritti saranno affiancati a gruppi di 2 da istruttori di Sci Alpinismo o di Snowboard Alpinismo della nostra Scuola di Alpinismo, in ogni cordata sarà sempre presente almeno un istruttore di Sci o Snowboard; per la partecipazione con lo Snowboard è vivamente consigliato l'uso della SplitBoard.

Per la partecipazione al corso e richiesta una padronanza delle tecniche sci e snowboard alpinistiche di base e soprattutto una totale autonomia in discesa; durante il corso saranno affrontati percorsi alpinistici anche minimamente esposti, con pendenze in alcuni casi superiori a 35°. Le uscite in ambiente affronteranno dislivelli fino a 1200mD+.

Argomenti specifici del corso Avanzato di Sci e Snowboard Alpinismo

  • Uso della corda, tecniche di assicurazione e di progressione in cordata
  • Ambiente di alta montagna e progressione su ghiacciaio
  • Manovre di emergenza come recupero da crepaccio o corda doppia su neve
  • Ricerca travolti multipli e organizzazione dell'autosoccorso
  • Elaborazione della traccia in ambiente di alta montagna

Serate didattiche che si svolgeranno presoo la sede CAI di Reggio Emilia

Lunedì 27 febbraio

Materiale necessario: qual è il materiale da usare e le caratteristiche di corda, imbrago, materiale tecnico, picozza e ramponi, materiale da bivacco

Lunedì 6 marzo Nodi e cordata: come legarsi in cordata, i nodi e le manovre utilizzate durante l'attività alpinistica e per l'assicurazione
Giovedì 23 marzo Ghiacciaio e ambiente di alta montagna: quali sono le caratteristiche dell'ambiente di alta montagna e come affrontare le difficoltà che ne derivano
Giovedì 30 marzo Ricerca ARTVA avanzata: come affrontare con le dovute conoscenze la ricerca e disseppellimento di più travolti e come organizzare l'autosoccorso di più travolti in valanga
Giovedì 13 aprile Sicurezza e preparazione della traccia: come pianificare un'uscita su terreno tecnico o in alta montagna, come elaborare una traccia in ambiente
Giovedì 20 aprile Conclusione e briefing di fine corso

 

Uscite in ambiente

Le uscite in ambiente occuperanno un totale di 4 week-end e saranno affrontate in ambiente via via sempre più tecnico, senza che sia trascurato l'aspetto formativo del corso (da notare che la destinazione delle uscite può essere soggetta a variazione in base alle condizione nivo meteorologiche) 

 11-12 marzo Uscita lunga in ambiente di alta montagna
Salita al mt. Cevedale 3.769m dalla Val Martello con notte in rifugio
Manovre di corda, come legarsi in cordata e prove recupero da crepaccio
 25-26 marzo Uscita in alta montagna con progressione in cordata
Salita al Mt Breithorn Occidentale 4.165m da Cervinia con notte in rifugio
Salita e discesa che sfiora comprensori sciistici per un un goloso assaggio di una salita e discesa a 4000m
 1-2 aprile Uscita lunga in alta montagna con progressione in cordata
Salita a Punta Gnifetti 4.554m da Gressoney con notte in rifugio
Salita e discesa a una classica del gruppo del Monte Rosa
15-16 aprile Salite e percorsi alpinistici con picozza e ramponi
Canali e percorsi alpinistici in zona Lago Santo Modenese con notte in tenda o bivacco
Utilizzo di picozza e ramponi, arresto del volo, assicurazione del primo e discesa in sicurezza su terreno tecnico
29-30 aprile Weekend di recupero in caso di maltempo in quelli precedenti

La Direzione del corso si riserva di apportare al programma le modifiche che dovessero rendersi necessarie a causa di particolari imprevisti.

Regolamento

  • L’iscrizione al CAI è obbligatoria; la quota di iscrizione è di € 270
  • Per questioni di sicurezza, sarà possibile ammettere al corso un numero limitato di partecipanti; i criteri di partecipazione e ammissione saranno descritti durante le serate di presentazione
  • È obbligatorio presentare al momento dell'iscrizione un certificato medico per attività non agonistica
  • È obbligatoria la dotazione di “Kit ARTVA” personale; possibile noleggio “Kit ARTVA” presso il CAI (prenotazione al momento dell’iscrizione)
  • La quota di iscrizione comprende: - assicurazione infortuni (polizza standard CAI o primaria compagnia); - lezioni teoriche in sede CAI; - organizzazione in gruppi di massimo 2-3 partecipanti per ciascun istruttore; - utilizzo del materiale comune; - gadget del corso, dispense e materiale didattico
  • Età minima: anni 18